1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Il petrolio spinge l’inflazione nel mese di luglio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo record storico per il petrolio, che ha bucato al rialzo la barriera dei 67 dollari al barile, raddoppiando così il proprio valore nel giro di un anno e mezzo. Al di là delle cause, che sembrano essere moteplici, ora come ora il tormentone è “fin dove arriverà l’oro nero?”. C’è chi parla di 70, 80 e persino di 100 dollari al barile come limite massimo. Tra le motivazioni vengono indicati, tra le altre cose, i boom nei consumi cinesi e indiani. Intanto, l’Istat ha comunicato il dato dell’inflazione nel mese di luglio, che ha fatto registrare un balzo del 2,1% sull’analogo periodo dell’anno scorso e una crescita dell’1,8% sul mese di giugno. Solo rispetto al mese precedente dunque il costo della vita è aumentato dello 0,4%.