Il petrolio snobba i tagli Opec: prezzo del greggio ai minimi da oltre quattro anni

Inviato da Redazione il Gio, 18/12/2008 - 08:15
I Paesi dell'Opec hanno "tagliato", parecchio, oltre le aspettative. Convinti di dare finalmente uno scossone ai mercati e far salire su valori a loro giudizio più accettabili i prezzi del petrolio. E' accaduto il contrario: i mercati hanno reagito con una netta flessione, il barile è caduto ai minimi da oltre quattro anni. Al vertice di Orano, in Algeria, l'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio ha deciso di ridurre la produzione di 2,2 milioni di barili al giorno. Da quando è stato creato il sistema delle quote produttive, nel 1983, non aveva mai effettuato un taglio di queste dimensioni. Da settembre la riduzione arriva così a 4,2 mbg. In altri tempi le cose sarebbero andate diversamente. Ma in questa fase le ordinarie regole di mercato valgono poco.
COMMENTA LA NOTIZIA