Petrolio: segno meno per Wti e Brent

Inviato da Luca Fiore il Lun, 04/02/2013 - 16:38
Prese di beneficio sul Wti. Dopo aver chiuso la scorsa settimana con un rialzo dell'1,7%, l'ottavo incremento settimanale consecutivo (non accadeva dal 2004), il petrolio made in Usa è vittima delle prese di profitto e attualmente al Nymex un barile di petrolio con consegna marzo quota 96,55 dollari, l'1,25% in meno rispetto al dato precedente.

Segno meno anche per il Brent, salito la scorsa settimana in quota 117 dollari il barile, il livello massimo da nove mesi. All'Ice il future sul brent segna un rosso dello 0,6% a 116,07 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA