Petrolio: seduta positiva per il Wti ma il saldo settimanale è negativo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le quotazioni del Wti provano a rimbalzare. +1,11% al Nymex per il future con consegna gennaio sul benchmark statunitense che si porta a 93,4 dollari; nonostante la risalita odierna, il saldo delle ultime cinque sedute evidenzia un rosso dell’1,9% in scia della decima crescita consecutiva degli stock, saliti ai massimi da giugno.

Nella settimana al 22 novembre gli stock hanno evidenziato un incremento di 3 milioni di barili, il doppio rispetto alle stime elaborate dagli analisti contattati da Platts.

Con il Brent stabile nel corso della settimana in quota 111 dollari il barile, lo spread tra le due qualità di greggio è tornato sopra quota 19 dollari e il differenziale di prezzo tra il Brent e il petrolio del Golfo del Messico, il Louisiana Light Sweet, ha toccato un nuovo record sopra i 16 dollari il barile.