1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio sale ancora sotto spinta parole Iraq su estensione accordo tagli Opec

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno più anche oggi per il petrolio con il Wti che segna un progresso di un punto percentuale. Il futures sul Wti con scadenza novembre 2017 viaggia a 50,44 dollari al barile, mentre il Brent si è spinto fino a 55,72 dollari (+1,02%). Nel trimestr5e in corso le quotazioni del Wti sono lievitate di oltre il 15%, che se confermato fino a fine mese sarebbe il miglior terzo trimestre dal lontano 2004.
A dare sostegno ai prezzi oggi ci sono le dichiarazioni del ministro del Petrolio iracheno che ha detto che OPEC e i suoi partner stanno prendendo in considerazione l’estensione dei tagli alla produzione o anche tagli ulteriori.