1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: rosso dello 0,4% per il Wti che scende a 102,6 dollari il barile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per le quotazioni del greggio statunitense, il Wti. Dopo il -3,5% messo a segno la scorsa settimana, continuano le vendite sul greggio, che in questo momento vede il future con consegna maggio perdere lo 0,4% a 102,58 dollari il barile. Le quotazioni, nonostante la crescita a marzo del Pmi cinese ai massimi da 11 mesi, sono spinte al ribasso dal sempre più probabile rilascio delle scorte strategiche da parte di Francia, Stati Uniti e Gran Bretagna, dall’incremento delle scorte statunitensi e dalle dichiarazioni di Ali Naimi, Ministro del Petrolio saudita, che ha annunciato che “farà tutto ciò che è in suo potere per mitigare le quotazioni”.