1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio rifiata dopo corposo rally di fine agosto, Wti giù del 4%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Marcia indietro del petrolio oggi con quotazioni ijn netto calo dopo il forte rally delle ultime tre sedute. Il future Wti con scadenza ottobre 2015 segna un calo di oltre il 4% a 47,3 dollari al barile dopo ch ieri si era riportato a ridosso di quota 50 dollari ai massimi a un mese. Le quotazioni del greggio sono risalite a fine agosto di circa il 25% allontanadosi con decisione dai minimi a oltre 6 anni toccati il 24 agosto a 37,75 dollari.
Ieri la spinta olteriore al rally era arrivata dal report IEA che ha rivisto al ribasso la produzione di greggio negli Stati Uniti nei primi 5 mesi dell’anno abbinato ai segnali in arrivo dall’Opec che appare disposta a discutere con gli altri paesi esportatori di petrolio per tentare di raggiungere un prezzo del petrolio “ragionevole e giusto”. “Il mercato ha quindi interpretato la notizia come una possibile apertura verso l’ipotesi di un taglio della produzione”, sottolineano oggi gli esperti di Mps Capital Services