Il petrolio resta un rischio per l'inflazione secondo la Bce

Inviato da Redazione il Gio, 07/04/2005 - 14:51
Jean-Claude Trichet non nasconde una certa preoccupazione per le nuove fiammate al rialzo del prezzo del petrolio, che secondo la Banca centrale europea potrebbe anche in futuro essere un elemento preponderante nell'andamento della pressione inflazionistica. Il caro-petrolio, sempre secondo la Bce, ha un impatto negativo sulla crescita dell'economia mondiale e in particolare per la zona euro. Un elemento che potrebbe spingere la stessa Bce ha rivedere le proprie stime di crescita.
COMMENTA LA NOTIZIA