1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: quotazioni in rosso in attesa dell’Opec

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quotazioni del greggio in rosso in scia delle tensioni commerciali e in attesa del possibile incremento dell’output. Al Nymex un barile di WTI, il petrolio made in Usa, passa di mano a 64,71$, -1,48% rispetto al dato precedente, mentre all’ICE il benchmark globale, il Brent, è scambiato a 74,9$, -0,58%.

Nei prossimi giorni, i maggiori produttori potrebbero decidere di tornare a far crescere il greggio estratto per fronteggiare il calo dell’output venezuelano e le minori forniture in arrivo dall’Iran a causa delle sanzioni statunitensi.

Stando alle indiscrezioni, l’Opec e i Paesi non facenti parte del Cartello avrebbero raggiunto un accordo su un aumento anche se restano divergenze sull’entità della misura.