Petrolio: quotazioni in parità, oggi scatta lo switch dell'oleodotto Seaway

Inviato da Luca Fiore il Gio, 17/05/2012 - 12:00
Sostanziale parità per le quotazioni del greggio. Il future sul Brent, il petrolio del Mare del Nord, all'ICE quota invariato a 109,78 dollari, il livello minimo da gennaio, mentre il Wti scambiato al Nymex segna un +0,3% a 93,5 dollari il barile, il prezzo più basso da novembre. Ieri i dati sulle scorte statunitensi hanno rilevato un incremento di 2,13 milioni a 381,64 milioni di barili, il livello massimo dal 1990. Nuovo record storico per il dato relativo il terminal di Cushing, i cui stock hanno segnato un rialzo di 1 milione di barili a 45,13 milioni.

Ed a proposito dell'hub dell'Oklahoma, per oggi è prevista l'inversione del flusso dell´oleodotto Seaway, che collega il terminal con il Golfo del Messico. Inizialmente lo switch era stato programmato per il primo giugno. L´operazione, d'ora in poi il greggio viaggerà in direzione sud verso le raffinerie del Texas e della Louisiana, permetterà di allentare la tensione sull'hub nordamericano e dovrebbe spingere al rialzo il prezzo del benchmark statunitense. La Enbridge ha già annunciato che raddoppierà la capacità dell´oleodotto, che entro la metà del 2014 dovrebbe salire a 850 mila baili di greggio al giorno, contro i 450 mila attuali.
COMMENTA LA NOTIZIA