1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: quotazioni in calo, pesa la nuova stretta monetaria cinese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tornano a scendere le quotazioni del greggio. Dopo l’ottimismo delle ultime sedute la decisione cinese di alzare il costo del denaro sta penalizzando le quotazioni del greggio. Oggi la People’s Bank of China ha annunciato un incremento del tasso di interesse sui depositi bancari di 25 punti base. Il tasso a 1 anno sui depositi sale così dal 3,25% al 3,50%, mentre quello sui prestiti a 1 anno è stato portato al 6,56%%. La mossa, destinata al contenimento della dinamica inflazionistica, potrebbe rallentare anche la corsa del Celeste Impero, diminuendo la richiesta di greggio. Il Wti in questo momento quota in calo di 0,6 dollari a 96,36 mentre il brent arretra di 1 dollaro a 112,6 dollari il barile.