1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: quotazioni ai massimi da tre mesi e mezzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il consolidamento registrato ieri, tornano a crescere i prezzi del petrolio. In questo momento il derivato con consegna ottobre sul Wti, il petrolio statunitense, quota in rialzo dello 0,7% a 96,9 dollari mentre il contratto sul riferimento europeo, il Brent, segna un +0,65% a 114,47 dollari. Il primo, salito nel corso della seduta a 97,08 dollari, quota ai livelli maggiori dall’11 maggio mentre il Wti lo scorso 16 agosto è salito a 115,4 dollari, il massimo dal 30 aprile. Negli ultimi tre mesi il benchmark a stelle e strisce è salito del 3,6% mentre il greggio del Mare del Nord ha guadagnato sette punti percentuali in scia delle tensioni geopolitiche e delle operazioni di manutenzione dei giacimenti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RECUPERO DEL POUND

Forex: deboli dati non deprimono la sterlina

Recupero per la sterlina sul forex con cross gbp/usd tornato sopra quota 1,42 dopo la debolezza della vigilia a seguito dell’inflazione più debole del previsto a marzo (+2,5% annuo, sui …

INFLAZIONE UK AI MINIMI A UN ANNO

Forex: sterlina affonda dopo debole inflazione UK

La battuta d’arresto per l’inflazione britannica si fa sentire sulla sterlina che si muove in forte ribasso contro le altre principali valute. Il cross tra sterlina e dollaro è sceso …