1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: prezzi verso i 30$ in caso di mancato accordo nel meeting Opec

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel caso in cui mercoledì non dovesse esserci un accordo per regolare la produzione nel meeting dell’Opec, i prezzi del greggio torneranno in quota 30 dollari molto velocemente. Questa la stima di Stuart Ive, client manager di OM Financial. Dopo il rosso del 3,5% messo a segno venerdì, al momento un barile di Brent con consegna febbraio passa di mano a 48,2 dollari (-0,08%).

L’accordo per bloccare, o addirittura ridurre l’output del Cartello, deve fronteggiare due ostacoli: Russia (che nonostante non faccia parte dell’Opec riveste un’importanza particolare in quanto primo produttore mondiale) e Iran.

La prima ha già fatto sapere di essere disposta solo a confermare l’attuale livello produttivo rinviando gli incrementi al 2017 mentre l’Iran, il terzo produttore in sede Opec dopo Arabia Saudita e Iraq, ha annunciato di essere in trattative per essere esentata da un taglio.