1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Platts, dal 2012 in arrivo nuove modalità di rilevazione dei prezzi del Brent

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuove regole per il calcolo del prezzo del Brent. Platts, la divisione della McGraw-Hill che si occupa dei prezzi dei prodotti energetici, ha annunciato che a partire dal 6 gennaio modificherà il metodo di calcolo del Dated Brent, il benchmark utilizzato in circa il 70% delle transazioni di petrolio fisico. A partire dal gennaio 2012 il valore del Dated Brent sarà determinato monitorando i prezzi dei cargo per 16 giorni, +4 giorni rispetto ai 12 attuali.

Non solo. La società ha già detto di star valutando, alla luce dei problemi riscontrati dal Forties (che resta il petrolio maggiormente utilizzato nella definizione del prezzo), di inserire nuove qualità di greggio. Oltre al Forties, attualmente fanno parte del paniere anche il Brent, l’Oseberg e l’Ekofisk. “Riteniamo che questi cambiamenti siano necessari garantire la qualità dei rilevamenti dei prezzi”, ha detto Dan Tanz, vice presidente editoriale di Platts che ha precisato che “4 giorni in più di monitoraggio potrebbero permettere di rilevare un’offerta supplementare di oltre il 30%”.