1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: ottavo calo consecutivo per l’indice delle trivellazioni, Wti vola

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata campale per il greggio. Dopo aver perso 4,68 dollari nelle ultime quattro sedute, oggi il future con consegna marzo sul Wti, il petrolio statunitense, sale di oltre 3 dollari a 29,29 dollari il barile, l’11,75% in più rispetto al dato precedente.

Innescato dalle indiscrezioni relative un taglio dell’output globale, il rimbalzo sta guadagnando ulteriore forza dopo la diffusione dei dati settimanali sull’andamento delle trivellazioni elaborati da Baker Hughes (un tempo guardati con distrazione, questi aggiornamenti negli ultimi mesi sono diventati particolarmente importanti per monitorare lo stato di salute dell’industria petrolifera a stelle e strisce).

Secondo la società, il numero di trivellazioni di petrolio nell’ultima settimana ha fatto segnare l’ottava calo consecutivo scendendo di 28 a 439 unità. Il dato totale, che include anche gli impianti del gas naturale, è arretrato di 30 a 541 trivellazioni: su base annua il calo è di 885 unità (-673 per il petrolio).