1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Opec, l’output libico a 350 mila barili ad ottobre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La spinta rialzista per le quotazioni del petrolio in arrivo dal fronte geopolitico sarà calmierata dal ritorno sul mercato dell’output libico e dalla debolezza della domanda. È quanto si legge nel Monthly Oil Market Report dell’Opec. Ad ottobre al calo della produzione registrato in Iraq, Nigeria e Arabia Saudita ha fatto da contraltare la crescita dell’output targato Tripoli, che in media è stato pari a 350 mila barili al giorno. Nel complesso, la produzione del cartello è salita di 5.300 barili al giorno a 29,89 milioni barili. Ieri il segretario generale Abdalla Salem El-Badri ha pronosticato che la produzione libica si attesterà a 750-800 mila barili al giorno entro la fine dell’anno.

Il cartello ha confermato la stima sulla crescita della domanda di greggio nel 2011 a 0,9 milioni, mentre nel 2012 il dato dovrebbe attestarsi a 1,2 milioni. Rivisto al rialzo il dato relativo la domanda di greggio Opec, che con un incremento di 100 mila barili sale a 30 milioni di barili al giorno. Secondo l’Organizzazione la crescita globale si attesterà al 3,6% nel 2011 ed al 3,7% nel 2012.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RECUPERO DEL POUND

Forex: deboli dati non deprimono la sterlina

Recupero per la sterlina sul forex con cross gbp/usd tornato sopra quota 1,42 dopo la debolezza della vigilia a seguito dell’inflazione più debole del previsto a marzo (+2,5% annuo, sui …

INFLAZIONE UK AI MINIMI A UN ANNO

Forex: sterlina affonda dopo debole inflazione UK

La battuta d’arresto per l’inflazione britannica si fa sentire sulla sterlina che si muove in forte ribasso contro le altre principali valute. Il cross tra sterlina e dollaro è sceso …