Petrolio: Opec, l'output libico a 350 mila barili ad ottobre

Inviato da Luca Fiore il Mer, 09/11/2011 - 13:37
La spinta rialzista per le quotazioni del petrolio in arrivo dal fronte geopolitico sarà calmierata dal ritorno sul mercato dell'output libico e dalla debolezza della domanda. È quanto si legge nel Monthly Oil Market Report dell'Opec. Ad ottobre al calo della produzione registrato in Iraq, Nigeria e Arabia Saudita ha fatto da contraltare la crescita dell'output targato Tripoli, che in media è stato pari a 350 mila barili al giorno. Nel complesso, la produzione del cartello è salita di 5.300 barili al giorno a 29,89 milioni barili. Ieri il segretario generale Abdalla Salem El-Badri ha pronosticato che la produzione libica si attesterà a 750-800 mila barili al giorno entro la fine dell'anno.

Il cartello ha confermato la stima sulla crescita della domanda di greggio nel 2011 a 0,9 milioni, mentre nel 2012 il dato dovrebbe attestarsi a 1,2 milioni. Rivisto al rialzo il dato relativo la domanda di greggio Opec, che con un incremento di 100 mila barili sale a 30 milioni di barili al giorno. Secondo l'Organizzazione la crescita globale si attesterà al 3,6% nel 2011 ed al 3,7% nel 2012.
COMMENTA LA NOTIZIA