Petrolio: Opec, l'embargo spingerà al rialzo i prezzi

Inviato da Luca Fiore il Lun, 30/01/2012 - 19:03
L'embargo da parte dei Paesi europei nei confronti dell'Iran rappresenta un fattore rialzista per i prezzi del greggio. Lo ha detto il n.1 dell'Opec Abdullah al-Badri nel corso di un'intervista. Al-Badri ha inoltre rimarcato di non essere preoccupato dell'eccesso di offerta, nonostante l'Organizzazione dei Paesi esportatori stia immettendo ogni giorno sul mercato circa 600 mila barili di greggio in più rispetto al target fissato a 30 milioni di barili. "Quota 30 milioni di barili -ha detto al-Badri- rappresenta un dato medio. A volte possiamo produrre 30,6 milioni, un'altra volta 30,1 e la volta successiva 30 milioni di barili".
COMMENTA LA NOTIZIA