1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Opec, la domanda di greggio potrebbe indebolirsi ulteriormente -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia globale potrebbe rallentare ulteriormente nel secondo semestre e trascinare ulteriormente al ribasso la domanda di greggio. È quanto si legge nel Monthly Oil Market Report diffuso poco fa dall’Organizzazione che raggruppa i Paesi esportatori di petrolio (Opec). “Ci sono diversi segnali -si legge nel report- che ci dicono che l’economia mondiale sta ulteriormente rallentando” e nella seconda parte dell’anno “potremmo registrare un ulteriore indebolimento dei fondamentali”.

Per ora la crescita della domanda di petrolio è stata confermata di 0,9 milioni di barili a 88,69 milioni di barili al giorno. Ribadito anche il dato relativo la domanda per il greggio targato Opec, che nel secondo semestre si attesterà a 30,74 milioni di barili al giorno. L’output Opec a maggio è sceso da 31,64 a 31,58 milioni, +1,58 milioni rispetto al target e la produzione saudita si è attestata a 9,91 milioni di barili al giorno, dai 9,87 milioni di aprile. Segno meno invece per l’output iraniano, passato da 3,21 a 3,13 milioni.