Petrolio: Opec, attesa una conferma dell'attuale tetto produttivo

Inviato da Luca Fiore il Gio, 14/06/2012 - 12:34
Tutti in attesa di notizie da Vienna, dove oggi si riunisce il meeting dei Paesi esportatori di petrolio (Opec). Gli analisti si attendono una conferma dell'attuale tetto produttivo, fissato a 30 milioni di barili giornalieri nella riunione di dicembre. Si tratta di un'indicazione di massima perché all'atto pratico l'output dei Paesi del cartello si è attestato a 31,12 milioni nel primo trimestre ed a 31,58 milioni a maggio. Se l'Arabia Saudita, dopo aver chiesto un innalzamento dell'output, ha fatto una parziale retromarcia, gli operatori ritengono che potrebbero essere i Paesi del Golfo Persico ad avanzare la richiesta di incrementare il livello massimo di 500 mila a 30,5 milioni di barili. In posizione intermedia ci sono Venezuela, Iran e Iraq, che però premono per il rispetto del limite di 30 milioni di barili mentre i "falchi" sono guidati dall'Algeria, secondo cui la quota andrebbe abbassata.
COMMENTA LA NOTIZIA