1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Opec, l’AIE sbaglia. Non ci sono ragioni per incrementare l’offerta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Spero che quest’attività finisca immediatamente”. Lo ha detto Abdullah al-Badri, Segretario Generale dell’Opec, a proposito della decisione dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE) di immettere sul mercato 60 milioni di barili di petrolio per compensare lo stop delle forniture libiche. “Non ci sono motivazioni valide, spero che l’AIE si asterrà dall’utilizzare questa pratica”, ha detto al-Badri.