Petrolio: MPS Capital Services, no danni rilevanti a impianti per uragano Isaac

Inviato da Marco Barlassina il Mer, 29/08/2012 - 10:32
Gli impianti di estrazione e raffinazione del greggio nel Golfo del Messico, da cui proviene circa il 25% del petrolio statunitense, non dovrebbero subire danni notevoli a causa del passaggio dell'uragano Isaac. Lo spiegano gli analisti di Mps Capital Services nella loro nota mattutina: "Nonostante la chiusura di oltre il 90% della produzione di greggio nel Golfo e del 67% di quella di gas - si legge - non sono previsti danni rilevanti alle piattaforme estrattive ed alle raffinerie". Nel documento gli analisti evidenziano inoltre che i ministri finanziari del G-7 hanno invitato i paesi produttori ad incrementare la produzione di greggio allo scopo di calmierare i prezzi.
COMMENTA LA NOTIZIA