1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Petrolio: Morgan Stanley, la Russia ben fornita di catalizzatori

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per capire come si muoverà il prezzo del petrolio bisogna guardare lontano. Fino alla Russia. Secondo gli analisti di Morgan Stanley nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com il Cremlino rimane infatti ben fornito di catalizzatori per il settore oil e gas. Tanto che il broker non disdegna i titoli russi specialmente aziende del calibro di Gazprom. “Questo colosso è la nostra azione preferita, cui assegniamo un nuovo target price a 140 dollari americani – scrivono nel report – specificando che la nuova valorizzazione implica un potenziale rialzista del 46% sull’attuale quotazione di Borsa. Nella giostra di chi scende e di chi sale di Morgan Stanley il broker declassa invece due perle nere, Novatek (tp 48,8 dollari) e Lukoil (101,6 dollari) al gradino equal-weight anche se i target price continuano ad essere di tutto rispetto dal momento che implicano un upside del 20 per cento a testa. Nel lungo termine gli analisti sono convinti che puntare sui titoli oil russi sia ad ogni modo un buon affare. L’unico neo è l’incognita apprezzamento rublo.