1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: il light crude torna sopra i 100 dollari nonostante la crescita degli stock

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il petrolio sale, nonostante i dati sulle scorte. A dispetto della crescita di 616 mila barili messa a segno la scorsa settimana dagli stock di greggio, gli analisti avevano pronosticato un calo di 1,3 mln di barili, le quotazioni del petrolio continuano la loro ascesa. Merito dell’effetto- Goldman Sachs, che ha alzato le stime di prezzo per il brent da 105 a 120 $ dollari il barile per la fine del 2011 e da 120 a 140 dollari entro fine 2012.

Morgan Stanley non ha perso tempo ed ha alzato la stima da 100 a 120 dollari per quanto riguarda il 2011 e da 105 a 130 per l’anno prossimo. Il brent in questo momento quota in rialzo di 2 dollari a 114,2 dollari il barile mentre lo statunitense light crude con un progresso di 1,2 dollari è tornato sopra i 100 dollari a 100,5 dollari.