Petrolio in rialzo ma sotto 60 dollari aspettando riunione Opec

Inviato da Redazione il Mer, 18/10/2006 - 08:54
L'oro nero torna a far scintille nell'attesa del vertice Opec in agenda domani. Un appuntamento che tiene con il fiato sospeso gli investitori perché ha all'ordine del giorno un taglio delle quote di produzione di un milione di barili al giorno. Il taglio della produzione del greggio arriverebbe nonostante il cartello abbia già due giorni fa abbassato le previsioni sulla domanda 2006. L'Opec ha infatti dato un taglio alle stime sulla domanda di petrolio mondiale, che nel 2006 dovrebbe attestarsi a 84,2 milioni di barili al giorno. Così il petrolio si muove in rialzo ma sotto quota 60 dollari al barile sul mercato elettronico after hours di New York. Il greggio con consegna a novembre è salito dello 0,5% rispetto alla chiusura di ieri, arrivando a 59,25 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA