1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il petrolio in crescita affonda Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta negativa per Wall Street. Ha pesato il nuovo rincaro dei prezzi del petrolio che fa seguito all’escalation di violenza in Nigeria. Il barile di Wti è ritornato ieri alle porte dei 61 dollari. Ma hanno fatto effetto anche le minute dell’ultima riunione del Fomc dalle quali è emersa l’indicazione verso altri incrementi dei tassi di interesse per combattere un’inflazione “in qualche modo più elevata di quanto desiderabile”. Dal fronte societario risultati positivi sono stati presentati da Home Depot e Wal-Mart i cui titoli non sono però riusciti a conservare il segno più fino a fine seduta. In particolare, nel primo caso, ha pesato la revisione al ribasso delle attese di profitto per l’anno fiscale 2007. Al termine delle contrattazioni il Dow Jones Industrial ha chiuso a 11.069,06 punti con un calo dello 0,42% mentre il Nasdaq Composite ha chiuso a 2.262,49 in ribasso dello 0,87%.