Petrolio in calo di 2 dollari a New York, soffrono gli energetici di Piazza Affari

Inviato da Redazione il Mar, 09/09/2008 - 11:58
Si stabilizzano sotto quota 105 dollari al barile le quotazioni del petrolio a New York. Il Wti scambia a 104,56 dollari al barile dopo aver toccato un minimo a cinque mesi a quota 104,23. La debolezza del greggio si fa sentire sui titoli energetici che arrancano nelle posizioni di coda del listino milanese. In particolare Saipem e Tenaris cedono rispettivamente il 3,21 e 3,25%. Flessione dell'1,21% per Eni, -1,74% per Saras e del 2% per Erg.
COMMENTA LA NOTIZIA