1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: l’Iea taglia la stima sulla domanda e aumenta quella sull’offerta

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo taglio delle stime sulla domanda di greggio da parte dell’Agenzia internazionale dell’Energia (Iea). L’Organizzazione con sede a Parigi che rappresenta i Paesi consumatori ha annunciato di aver ridotto la view sulla domanda di greggio 2013 di 200 mila barili incrementando contemporaneamente, sempre di 200 mila barili giornalieri, la view sulla crescita dell’offerta dei Paesi non facenti parte dell’Opec.

Le richieste sono stimate in aumento di 820 mila barili a 90,6 milioni di barili giornalieri mentre l’offerta non-Opec è vista in aumento di 1,1 a 54,5 milioni di barili. La crescita dell’output è da un lato attribuibile al boom delle fonti non convenzionali in Nord America e dall’altro al ritorno sul mercato del greggio in arrivo dal Sud Sudan.