1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: IEA, crescita della domanda attesa in rallentamento nel 2016. Stock a livelli da record

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dai +1,8 milioni di barili del 2015, l’anno prossimo la crescita della domanda di petrolio è destinata ad attestarsi a 1,2 milioni di barili giornalieri. A dirlo è l’International Energy Agency (IEA), l’organizzazione che raggruppa i Paesi consumatori di petrolio. Causa il surplus di offerta, gli stock di greggio dei Paesi Ocse attualmente si attestano a 3 miliardi di barili, non lontano dai massimi storici. “Le scorte globali garantiscono una protezione senza precedenti in caso di shock geopolitici o di inattese interruzioni dell’offerta”, si legge nel report elaborato dall’Organizzazione con sede a Parigi. Causa i recenti cali, nelle ultime quattro sedute le quotazioni sono scese di circa 3 dollari, al momento il future sul Brent con consegna gennaio al Nymex segna un incremento di 0,6 dollari (+1,39%) a 45,82 dollari il barile.