1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Petrolio e Gm deprimono Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street ha chiuso con un pesante passivo la seduta di metà settimana. La Borsa americana è stata affondata dalle cattive notizie provenienti sul fronte dei prezzi del petrolio e da General Motors. Nel primo caso, nonostante l’incremento nella produzione giornaliera deciso dall’Opec, l’oro nero ha fatto segnare nuovi record storici arrivando a un massimo intraday di 56,50 dollari al barile. Nel secondo caso il colosso di Detroit ha incassato un crollo di 14 punti percentuali dopo aver reso noto di attendersi una perdita trimestrale e profitti annuali più bassi di quanto previsto precedentemente, trascinando con se in territorio negativo anche gli altri titoli del comparto motoristico. A fine giornata il Dow Jones ha portato a casa una perdita dell’1,04% a 10.633,07 mentre l’indice tecnologico Nasdaq ha segnato un rosso di 0,94 punti percentuali a 2.015,7.