1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Petrolio: forte incremento per le scorte API, future positivi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il greggio si conferma ai massimi da oltre tre anni, dal dicembre 2014, in attesa dell’aggiornamento sulle scorte statunitensi.

Ieri sera l’American Petroleum Institute (API) ha annunciato che nella settimana al 5 gennaio gli stock di petrolio della prima economia sono scesi di 11,2 milioni di barili, oltre il triplo rispetto ai 3,5 milioni stimati dagli analisti di S&P Global Platts.

Nel corso della seconda parte saranno diffusi i dati ufficiali che, al contrario di quelli API, sono comunicati su base obbligatoria. Per il dato generale, analisti stimato un rosso di 3,9 milioni di barili.

Al momento un barile di Brent con consegna marzo all’ICE è scambiato a 69,16 dollari, mezzo punto percentuale in più rispetto al dato precedente, mentre il WTI è prezzato 63,44 dollari, +0,76%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Ferrari: Standard Ethics migliora il rating

Promozione in arrivo per Ferrari da Standard Ethics. Il rating sul gruppo di Maranello è stato alzato da “E” a “E+”. “Il nuovo piano industriale tiene in considerazione alcune strategie …

Riviste anche stime Italia

UE: S&P taglia stime PIL al 2% per il 2018

L’euro rimarrà probabilmente debole contro il dollaro statunitense fino alla metà del 2019. Lo dicono oggi gli economisti di S&P nelle loro ultime prospettive economiche per l’Europa in cui tagliano …

ANALISTI ALZANO TARGET

Exor corre a +1%, Ubs conferma Buy con tp salito a 79 euro

Acquisti sul titolo Exor che si uniforma al buon umore dell’equity italiano. Il titolo della holding degli Agnellio segna un progresso dell’1% a quota 58,35 euro. Oggi gli analisti di …