1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: l’embargo all’Iran spinge il Brent sopra i 110 dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Brent torna sopra i 110 dollari. Il derivato quotato all’ICE sul petrolio del Mare del Nord in questo momento evidenza un rialzo dello 0,7% portandosi a 110,7 dollari spinto al rialzo dalla decisione della Ue di imporre un embargo sulle importazioni di petrolio dall’Iran. Segno più anche per il Wti scambiato al Nymex, in crescita di 1 punto percentuale a 99,3 dollari il barile.
Secondo quanto riportato dall’Agenzia Reuters, gli ambasciatori dell’Unione europea avrebbero trovato un accordo per imporre un embargo sulle importazioni di petrolio iraniano a partire dal 1° luglio. Da parte sua Teheran ha fatto sapere di voler chiudere lo stretto di Hormuz, il corridoio da cui passa un sesto circa del greggio mondiale.