1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: dopo la fiammata chiude in pesante ribasso a -4,8%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova giornata in altalena per le quotazioni del greggio: in attesa della presentazione del piano di salvataggio di Obama il prezzo del barile è salito fino a 41,80 dollari. Ma, analogamente a quanto successo sui mercati azionari le quotazioni sono crollate facendo sprofondare il prezzo del future WTI scadenza, quotato al Nymex di New York marzo, fino a 37,66 dollari, registrando un calo del 4,8% rispetto alla chiusura di ieri.