1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: domanda mondiale rallenterà l’anno prossimo a causa della debole economia (Aie)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La domanda mondiale di petrolio crescerà nel 2017 ma aun ritmo più lento del previsto, a causa della debolezza dell’economia. E’ ciò che emerge dal nuovo rapporto mensile sul settore petrolifero elaborato dall’Agenzia internazionale di energia e diffuso oggi. La domanda rallenterà da 1,4 milioni di barili al giorno nel 2016 a 1,2 milioni di barili l’anno prossimo, contro una stima precedente di 1,3 milioni di barili al giorno. “La previsione per il 2017 è inferiore di 0,1 milioni di barili al giorno rispetto alle nostre aspettative precedenti a causa di prospettive macroeconomiche più deboli”, ha spiegato l’Aie. L’organizzazione non mette comuneu in discussione il riequilibrio del mercato dell’oro nero, escludendo una sovrapproduzione nella seconda metà dell’anno. Dal lato dell’offerta, l’agenzia stima una produzione in calo di 0,9 milioni di barili a 56,6 milioni di barili al giorno nel 2016, prima di un aumento di 0,3 milioni di barili al giorno nel 2017. Quest’ultimo dato è stato leggermente rivisto al rialzo rispetto alla previsione precedente (0,2 milioni di barili al giorno) per il riavvio previsto del progetto petrolifero Kashagan al largo della costa del Kazakistan.