1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: domanda crescerà nel 2015, ma nel 2016 rallenterà il ritmo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato del petrolio rischia una sovrapproduzione, con il ritorno dell’Iran e una domanda che rallenta il ritmo di crescita. E’ ciò che emerge dall’ultimo rapporto, diffuso oggi, dell’Agenzia internazionale per l’energia (Iea). Secondo le sue ultime stime, la domanda globale di petrolio aumenterà di 1,8 milioni rispetto all’anno precedente, evidenziando la cresciuta più forte da cinque anni grazie alla debolezza dei prezzi. Tuttavia, il ritmo di crescita della domanda rallenterà l’anno prossimo a +1,2 milioni sul 2015, a causa di prospettive economiche meno brillanti. “Un previsto marcato rallentamento della crescita della domanda il prossimo anno e l’arrivo di ulteriori barili iraniani dovrebbero mantenere il mercato in eccesso di offerta fino al 2016”, ha detto l’agenzia, che rileva come a settembre la produzione mondiale di petrolio sia stata di 96 96,6 miliardi di barili al giorno.