1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: i dati sulle scorte spingono il light sotto quota 100 dollari il barile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta a due velocità per i prezzi del greggio. Dopo i 103,5 dollari il barile registrati nella prima parte di seduta in questo momento le quotazioni registrano un calo 3,4 dollari a 99,9 dollari. I prezzi risentono dei dati sulle scorte statunitensi, che la scorsa settimana hanno messo a segno un rialzo di 3,78 mln di barili a quota 370,33 milioni. Gli analisti avevano pronosticato una crescita più modesta di 1,4 mln di barili.

Il dato relativo le scorte stoccate a Cushing (Oklahoma), l’hub dove il greggio a stelle e strisce entra nelle condutture del Nord-America, ha registrato un rialzo di 1,12 mln di barili a 41,6 mln, non lontano dai 41,9 mln del record storico registrato nella settimana all’8 aprile.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RECUPERO DEL POUND

Forex: deboli dati non deprimono la sterlina

Recupero per la sterlina sul forex con cross gbp/usd tornato sopra quota 1,42 dopo la debolezza della vigilia a seguito dell’inflazione più debole del previsto a marzo (+2,5% annuo, sui …

INFLAZIONE UK AI MINIMI A UN ANNO

Forex: sterlina affonda dopo debole inflazione UK

La battuta d’arresto per l’inflazione britannica si fa sentire sulla sterlina che si muove in forte ribasso contro le altre principali valute. Il cross tra sterlina e dollaro è sceso …