1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio, la Cftc studia limiti al trading con i future

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A breve l’operatività in future sulle commodity energetiche potrebbe avere nuovi limiti. La Cftc, la commissione di vigilanza Usa sulle Borse merci, sta studiando l’introduzione di norme per evitare il ripetersi degli eccessi speculativi degli ultimi due anni. La Cftc intende porre dei limiti alle posizioni in future scambiati sul Nymex e sull’Ice su petrolio, gas naturale, gasolio da riscaldamento e benzine. Il singolo operatore non potrà avere più di 2/3 del volume di scambio, non più del 10% delle posizioni aperte (fino a 25mila contratti) e non più del 2,5% delle posizioni che superano i 25mila contratti.