Il petrolio brucia 400 milioni in Alitalia

Inviato da Redazione il Mar, 30/08/2005 - 08:52
Quotazione: ALITALIA
L'aumento del prezzo del petrolio complica la marcia di Alitalia verso il pareggio di bilancio del 2006. Il cda guidato da Giancarlo Cimoli valuterà il 12 settembre un secondo aggiornamento del piano dopo quello compiuto ad aprile. La compagnia è già intervenuta con tagli dei costi per circa 150 milioni, ma l'ulteriore revisione si rende necessaria anche in vista della programmata ricapitalizzazione fino a 1,2 miliardi, tappa fondamentale per il risanamento e il rilancio di Alitalia. L'ulteriore aggiornamento deve recuperare quei 300-400 milioni di euro bruciati dall'aumento del carburante. L'azienda pensa di cautelarsi con operazioni di copertura finanziaria limitate nel tempo.
COMMENTA LA NOTIZIA
starfalcioni scrive...
ulisse3000 scrive...
Piramidas scrive...
codam scrive...