1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Brent verso i 31 dollari, Opec tende la mano ai produttori fuori dal Cartello

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

+1,28% per il future con consegna marzo sul Brent che si porta a 30,89 dollari il barile. La spinta rialzista arriva dalle parole Nawal al-Fuzaia, rappresentate per il Kuwait presso l’Opec. Secondo al-Fuzaia, l’Opec è pronta a “cooperare” per stabilizzare i prezzi. Il Cartello “vuole cooperare con i produttori al di fuori del gruppo” anche se questi “dicono di voler collaborare e poi non lo fanno”. Secondo il funzionario i prezzi sono destinati a confermarsi in quota 40-60 dollari fino al 2020. Indicazioni sostanzialmente positive per i prezzi arrivano anche dai dati sulle importazioni cinesi, salite dell’8,8% nel 2015 a 335,5 milioni di tonnellate. Il dato relativo dicembre, hanno fatto sapere le autorità doganali, ha evidenziato un +9,3%.