Petrolio: il brent sotto quota 100 dollari, Wti a 78$

Inviato da Luca Fiore il Mar, 09/08/2011 - 11:44
I timori di una seconda ondata recessiva e le tensioni sui mercati stanno fiaccando le quotazioni del petrolio, spingendo il brent sotto i 100 dollari (99,1 dollari) ed il light sotto gli 80 dollari al barile. I prezzi risultano indeboliti anche dalle notizie in arrivo dalla Cina. Il +6,5% messo a segno dall'inflazione a luglio preannuncia nuove misure delle autorità per provare a bilanciare la crescita del Celeste Impero.

In questo momento un barile di petrolio europeo scambia in calo di 2,6 dollari a 101,2 mentre il greggio made in Usa scende di 2,3 dollari a 78,4. Il primo ha messo a segno un rosso del 7% nelle ultime 5 sedute mentre il Wti è sceso del 14,3%. Domani è in calendario la pubblicazione del dato sulle scorte Usa, attese in crescita di 1,5 mln di barili.
COMMENTA LA NOTIZIA