Petrolio: il Brent si riporta in quota 99 dollari

Inviato da Luca Fiore il Lun, 09/07/2012 - 12:42
Tornano a crescere le quotazioni del Brent. Dopo il calo di due dollari e mezzo messo a segno venerdì scorso, all'ICE il derivato con consegna agosto sul petrolio europeo avanza dello 0,7% a 98,9 dollari il barile. I prezzi capitalizzano le strozzature all'offerta norvegese causate prima dallo sciopero dei lavoratori ed ora dalla minaccia di serrata. Le agitazioni, iniziate lo scorso 24 giugno, stanno producendo un calo dell'output di circa 1,2 milioni di barili al giorno. I prezzi beneficiano anche delle notizie in arrivo dalla Cina, dove il calo dell'inflazione ai minimi da due anni e mezzo potrebbe indurre le autorità del Dragone a mettere in campo nuove misure espansive.
COMMENTA LA NOTIZIA