1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Brent scende sotto quota 77 dollari, Opec potrebbe confermare output

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovi minimi pluriennali per il Brent che oggi si è spinto sotto quota 77 toccando un minimo a 76,76 dollari il barile. Nuove pressioni ribassiste nelle ultime sedute sono arrivate dall’attesa di una conferma dell’output produttivo nella riunione dell’Opec in calendario per il 27 novembre e dalle stime diffuse dall’Agenzia internazionale dell’energia, secondo cui la discesa dei prezzi è destinata a continuare nel 2015.

Nelle ultime cinque sedute il prezzo del benchmark globale è sceso del 6,8% mettendo a segno l’ottava settimana consecutiva con il segno meno, la serie negativa più lunga mai registrata dall’inizio delle rilevazioni (1988).

Le vendite non risparmiano il Wti, il benchmark statunitense, che passa di mano di poco sopra la soglia dei 74 dollari (74,2 $/barile). I dati diffusi ieri dal Dipartimento dell’Energia hanno evidenziato un inatteso calo degli stock della prima economia di 1,7 milioni di barili (consenso +0,7 milioni).