1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Brent record da inizio marzo su tensioni crescenti in medio-oriente

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prezzi del petrolio in crescita da venerdì scorso, sulla scia delle crescenti tensioni nell’area mediorientale, in particolare in Siria. Secondo gli analisti dell’Ufficio Studi di Mps Capital Service il lancio dei missili Usa in Siria potrebbe danneggiare momentaneamente danneggiare l’offerta di petrolio perchè “anche se la Siria, non è un produttore significativo, confina con l’Iraq, il 2° produttore del cartello OPEC”, hanno scritto in un report fatto circolare nel primo pomeriggio.

In questo quadro il prezzo del barile a Londra (Brent) sale dell’1,15% a 55,9 dollari mentre il future sul WTI sale dell’1,1% a 52,8 dollari.