Petrolio: balzo delle quotazioni in scia del calo dell'output iraniano

Inviato da Luca Fiore il Ven, 23/03/2012 - 16:21
Balzo delle quotazioni del greggio. Poco fa la notizia del calo dell'export iraniano a marzo ha fatto schizzare al rialzo le quotazioni del petrolio. Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, a marzo le esportazioni iraniane sono diminuite di 300 mila barili al giorno a 1,9 milioni. La notizia, Teheran rappresenta il terzo esportatore di greggio a livello mondiale, ha fatto riaffiorare sul mercato il tanto temuto calo dell'output di oro nero e spinto le quotazioni del Brent con consegna maggio a 127 dollari il barile e quelle del benchmark statunitense, il Wti, a 108,25 dollari. In questo momento il riferimento europeo scambia a 125,3 dollari, +1,8% rispetto a ieri, mentre il greggio made in Usa sale dell'1,6% a 107 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA