Petrolio: avvio di ottava in lieve territorio positivo per Brent e Wti

Inviato da Luca Fiore il Lun, 07/07/2014 - 15:27
Avvio di ottava in lieve territorio positivo per il petrolio globale, il brent, in aumento dello 0,2% a 110,85 dollari il barile. Poco mosso il benchmark statunitense, il Wti, in aumento di 12 cents a 103,84 dollari.

Scesi dell'1,4% nelle ultime cinque sedute, i prezzi del benchmark globale pagano pegno alle notizie in arrivo dalla Libia dove, finito lo stato di forza maggiore, i porti di Es Sider e Ras Lanuf (rispettivamente primo e terzo terminal del Paese) si apprestano, dopo un anno, a far ripartire le esportazioni.

Nei magazzini di Es Sider sono stoccati 4,5 milioni di barili di greggio mentre in quelli di Ras Lanuf ce ne sono 3 milioni. Con una capacità produttiva di circa 1,3 milioni di barili, a giugno, secondo le stime diffuse da Commerzbank, Tripoli ha prodotto appena 200 mila barili di petrolio al giorno.

A contenere le quotazioni ci sono anche le notizie in arrivo dall'Iraq dove le violenze si confermano circoscritte alle regioni settentrionali, lontano da quelle meridionali dove sono concentrati i tre quarti dell'output del secondo produttore Opec.
COMMENTA LA NOTIZIA