1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: avvio di ottava con il segno meno per Brent e Wti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Brent ai minimi da oltre un mese. Le rassicurazioni arrivate dai ribelli libici, che hanno confermato che il maggior porto del Paese, quello di Es Sider, resterà aperto, stanno penalizzando i prezzi del benchmark globale, sceso sotto quota 107 dollari (106,92 $/barile) per la prima volta da inizio giugno. Secondo i numeri diffusi da Mohamed Elharari, portavoce della compagnia statale, la National Oil Corp., il 10 luglio la riapertura del giacimento di Sharara ha permesso alla produzione giornaliera del Paese di passare da 350 a 470 mila barili.

Inizio di ottava all’insegna delle debolezza anche per il benchmark statunitense, il Wti, in rosso di un quarto di punto percentuale a 100,5 dollari. Nel corso della seduta le quotazioni sono scese a 100,26 dollari, il livello minore dal 16 maggio.