1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio arretra dopo tonfo Pil Giappone, focus rimane su mosse Opec

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Avvio di settimana con nuovo scrollone al ribasso del petrolio complici i nuovi timori di rallentamento della domanda globale in scia al calo a sorpresa del Pil giapponese. Il future sul Wti con scadenza gennaio 2015 è ridisceso sotto la soglia dei 75 dollari al barile toccando un minimo a 74,80; giù anche il Brent fino a un minimo intraday a 77,96. Le quotazioni di Wti e Brent sono tornate a scendere dopo il tentativo di rimbalzo di venerdì scorso.
Il Pil giapponese è sceso nel terzo trimestre dell’1,6% annualizzato contro il +2,2% stimato dagli analisti segnando il ritorno in recessione tecnica per la seconda economia asiatica. Il mercato intanto continua a guardare alle prossime mosse dell’Opec con il crollo del 30% dei prezzi del petrolio dai picchi di giugno che potrebbe indurre l’associazione dei maggiori Paesi esportatori a decidere di tagliare la produzione nel meeting di Vienna del 27 novembre.