1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio: Arabia Saudita pronta ad accettare congelamento output

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel caso in cui si trovasse un accordo anche con gli altri Paesi, l’Arabia Saudita potrebbe congelare la produzione di petrolio. È quanto ha dichiarato il principe saudita Turki Al-Faisal nel corso di un’intervista concessa alla CNBC.

Nel prossimo meeting che si terrà in Algeria nel mese corrente, cui parteciperà anche la Russia, l’Opec discuterà della possibilità di fermare la crescita della produzione per rilanciare i prezzi. “Vogliamo un approccio olistico in tema di produzione e prezzi, non solo in seno all’Opec”, ha detto Al-Faisal.

“Tutti i produttori devono concorrere alle decisioni che vengono prese”, ha rimarcato il principe.

In precedenza saltato a causa dell’opposizione dell’Iran, contrario a qualsiasi intervento prima del ritorno alla normalità dopo la fine delle sanzioni, un accordo per il blocco dell’output questa volta sembrerebbe realizzabile (anche se gli analisti nutrono dubbi sulla successo dell’operazione).