Petrolio ancora in forte calo: sotto i 54,5 dollari al barile

Inviato da Marco Berton il Mar, 09/01/2007 - 14:15
Quotazione: WTI CRUDE INDIC
Quotazione: NYMX CRUDEOIL
Quotazione: ICE BRENT CRUDE
Non si arresta la flessione del prezzo del greggio con il future sul light crude che perde oltre 3 punti percentuali scendendo in area 54,3 dollari al barile, in prossimità dei minimi degli ultimi 12 mesi. Il nuovo calo trae origine, secondo gli operatori, dal clima particolarmente mite dell'inverno in Europa e negli Stati Uniti. Il calo del prezzo dell'oro nero si ripercuote sull'andamento dei titoli petroliferi a livello internazionale. A Piazza Affari vendite su Saipem -1,15%, Eni -0,93%, Tenaris -0,75%, Erg -0,31% e Saras -0,1%.
COMMENTA LA NOTIZIA