1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio ancora in forte calo: sotto i 54,5 dollari al barile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non si arresta la flessione del prezzo del greggio con il future sul light crude che perde oltre 3 punti percentuali scendendo in area 54,3 dollari al barile, in prossimità dei minimi degli ultimi 12 mesi. Il nuovo calo trae origine, secondo gli operatori, dal clima particolarmente mite dell’inverno in Europa e negli Stati Uniti. Il calo del prezzo dell’oro nero si ripercuote sull’andamento dei titoli petroliferi a livello internazionale. A Piazza Affari vendite su Saipem -1,15%, Eni -0,93%, Tenaris -0,75%, Erg -0,31% e Saras -0,1%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RECUPERO DEL POUND

Forex: deboli dati non deprimono la sterlina

Recupero per la sterlina sul forex con cross gbp/usd tornato sopra quota 1,42 dopo la debolezza della vigilia a seguito dell’inflazione più debole del previsto a marzo (+2,5% annuo, sui …

INFLAZIONE UK AI MINIMI A UN ANNO

Forex: sterlina affonda dopo debole inflazione UK

La battuta d’arresto per l’inflazione britannica si fa sentire sulla sterlina che si muove in forte ribasso contro le altre principali valute. Il cross tra sterlina e dollaro è sceso …