Petrolio: anche per l'IEA la domanda tornerà a crescere nei prossimi mesi

Inviato da Luca Fiore il Ven, 11/05/2012 - 12:53
Il rallentamento della domanda registrato negli ultimi mesi sembrerebbe essersi arrestato. È quanto rileva l'Agenzia Internazionale dell'Energia, l'IEA, nel suo report mensile. Secondo l'IEA, che ha confermato la stima sulla domanda di greggio nel 2012 a 800 mila barili (+0,9% a 90 milioni di barili giornalieri), l'incremento delle richieste salirà nei prossimi mesi e nel quarto trimestre il saldo rispetto al 2011 sarà positivo per 1,2 milioni di barili.

Secondo l'Agenzia l'incremento delle richieste cinesi coprirà abbondantemente la contrazione della domanda nei Paesi sviluppati. Il report dell'IEA fa il paio con il resoconto pubblicato dall'Opec qualche giorno fa. In questo momento il future con consegna luglio sul brent, il petrolio del Mare del Nord, quota in calo dello 0,76% a 111,5 dollari mentre il greggio statunitense, il Wti, scambia a 96,48 dollari (-0,95%).
COMMENTA LA NOTIZIA