Petrolio all'attacco dei massimi a 15 mesi

Inviato da Redazione il Lun, 11/01/2010 - 11:29
I forti dati arrivati oggi dalla Cina, la discesa del dollaro e le attese di aumento della domanda in scia all'ondata di gelo che sta caratterizzando l'inverno dell'emisfero Nord sono gli elementi chiari che stanno spingendo al rialzo anche oggi le quotazioni del petrolio. Sul New York Mercantile Exchange il future sul petrolio con scadenza a febbraio sale dello 0,85% a quota 83,45 dollari al barile dopo aver toccato un picco a 83,67 dollari.
La esportazioni cinesi hanno registrato a dicembre un incremento del 18% dopo 13 mesi consecutivi di ribassi. Oggi nessun dato macro in agenda negli Usa. Riflettori sul fronte corporate con l'avvio ufficiale della stagione delle trimestrali con i numeri di Alcoa (in uscita dopo la chiusura di Wall Street).
COMMENTA LA NOTIZIA